Il bando che sistemerà il settore del gioco d’azzardo

bando gioco d'azzardo

Non vi è ombra di dubbio che il nuovo bando di gara è atteso con impazienza visto che lo dovrebbe ricomprendere grandi potenzialità, dopo quindici anni nei quali nulla, o quasi, è stato fatto e questo evento dovrebbe rappresentare un’occasione veramente unica per il settore, sopratutto per riuscire ad eliminare incongruenze e distorsioni che si sono protratte nel tempo. Si dovrà aspettare probabilmente ancora un pochino per questo “fantomatico bando” e gli addetti ai lavori dovranno avere ancora un poco di pazienza, ma il legislatore sta lavorando sulla riforma ed il riordino del gioco e, quindi, ci si attendono risultati più che positivi.

Intanto, quello che più ci si aspetta è superare questo stato di assoluta incertezza e gli aspetti di “concorrenza” tra Stato ed Enti Locali: il bando tanto atteso va inteso come un punto di partenza per stabilizzare il settore anche con un futuribile dialogo costante con l’ente regolatore. Bisogna anche guardare alle posizioni che sono state sanate da parte delle agenzie di gioco con per esempio Sks365 che con la sua rete planetwin365 sta dimostrando un valore commerciale notevole ed è soddisfatto della strada e del percorso intrapreso. Naturalmente, i numeri di questa impresa sono destinati a crescere attraverso l’immissione sul mercato di nuovi prodotti ed il potenziamento ed il miglioramento della rete. Naturalmente un insieme di cose con l’allaccio a Sogei, l’evoluzione in Isp, gli accordi commerciali fanno tutti parte di un progetto di crescita che diventerà ancora più importante con “l’avvento” del nuovo bando di gara.

Non vi è dubbio, che la regolarizzazione dell’agenzia planetwin365 porterà questa struttura a guidare una sorta di “evoluzione del settore” e sopratutto a “migliorare”, nei confronti dei “mortali cittadini”, il concetto stesso di agenzia come centro di intrattenimento e socializzazione. Ciò che sino ad ora era lontano e, sopratutto, contestato dai più, ritenendosi, invece, che questi posti siano quasi esclusivamente “luoghi di perdizione e di abbruttimento”. Planetwin365, così regolarizzata, sente tutto questo come un impegno verso gli altri componenti del comparto e lo ritiene un “pegno da pagare” per… il successo del marchio.

Poi, non dimentichiamo che il “nuovo bando di gara” dovrebbe azzerare le varie distorsioni del mercato che si sono purtroppo consolidate nel tempo ed offrirà a tutti coloro che lo desidereranno di mettersi in regola e si potranno così ridisegnare completamente gli assetti del mercato. Il seguito di tutto questo “movimento amministrativo ed economico” chiamerà l’Agenzia dei Monopoli a tutelare gli investimenti importanti che verranno effettuati nell’interesse dell’Erario con un intervento di controllo e monitoraggio costante necessario per proteggere questo segmento di mercato ed i suoi operatori. Può anche essere che i Monopoli potrebbero avvalersi dell’esperienza di operatori internazionali come Sks365 ed inizi così un lungo periodo di collaborazione che porti a qualche miglioramento di rapporti tra Stato, Monopoli ed operatori del comparto.

E questo potrebbe essere un buon segnale per altre strutture che ancora non hanno deciso di regolarizzare la propria posizione con lo Stato, un buon viatico -visti i risultati di Sks365 sul mercato- per far emergere dal sommerso strutture magari importanti che ancora non hanno deciso di fare il “salto della barricata” .